Storia

LA REALTÀ È FATTA DI PICCOLE COSE, COSBERG LE ASSEMBLA.

Storia di un’Azienda che costruisce il Futuro

L’azienda è nata nel 1983 grazie alla lungimirante intuizione del suo patron Gianluigi Viscardi. Da allora, questa realtà italiana di Terno d’Isola, studia, progetta e costruisce macchine e moduli per l'automazione dei processi di montaggio.

Intraprende, fin da subito, un cammino orientato allo sviluppo prototipale, investendo ogni anno più del 10% del fatturato nello studio di nuove soluzioni per l'automazione industriale. Grazie al supporto dei fratelli, Antonio ed Ermanno Viscardi, che condividono la stessa visione illuminata di fare business, in poco tempo Cosberg è passata da una dimensione familiare a una realtà industriale a carattere internazionale.

Oggi i sistemi realizzati da Cosberg sono presenti in tutti i principali ambiti dell'industria, con successo nel settore elettro-meccanico, nel comparto dell’elettronica, o nel mondo degli elettrodomestici. La cura e la sensibilità specifica riservate a ogni singolo cliente si tratteggiano subito come i valori distintivi dell’azienda, gli stessi che contribuiscono a creare nel tempo un gruppo industriale composto da due filiali europee, in Francia e Slovenia, una in Brasile, e tre aziende partner in Italia.


Maestri in Assemblaggio

La solidità della tradizione e l'efficacia con cui il management ha saputo metabolizzare i cambiamenti strategici hanno contribuito a tratteggiare il nuovo profilo globale di Cosberg.

L'azienda, così come si presenta oggi, è il risultato di un percorso evolutivo che parte da lontano: nel tempo Cosberg è stata in grado di affrontare i cambiamenti di mercato e cambiare pelle, adottando un nuovo modello manageriale tipico delle grandi aziende del panorama internazionale, pur nella continuità con i valori imprenditoriali di fondo che l’hanno costituita e resa successivamente leader di mercato.